Itinerario

Riserva Naturale Speciale di Fondotoce

Percorso in bici da Baveno a Feriolo fino alla Riserva Naturale.

Un insieme paesaggistico di rara bellezza, protetto dalla Regione Piemonte e posto sotto la tutela dell’Ente di Gestione dei Parchi e delle Riserve naturali del Lago Maggiore che si estende dalla zona dei campeggi a nord di Feriolo, per 365 ettari.
La lussureggiante vegetazione dei canneti e dei saliceti è un habitat naturale di grande interesse ornitologico (germani reali, svassi), anche per avifauna migratoria (piro piro boschereccio) che qui trova rifugio prima di attraversare le Alpi e per lo svernamento di alcune specie (quattrocchi, folaga, spioncello). In un ravvicinato rapporto con la natura si possono praticare bird watching ed escursionismo naturalistico. L’itinerario che conduce alla riserva si snoda verso il caratteristico borgo di Feriolo. La pista ciclo pedonale inizia nei pressi dell’uscita dello svincolo A26, lato lago,  e percorre in parallelo la SS. 33 fino a Feriolo. Giunti nel pittoresco villaggio si percorre il lungolago e attraverso la via Mazzini ci si immette nuovamente sulla pista ciclo pedonale parallela a via 42 Martiri fino al raggiungimento dell’ingresso al campeggio “Isolino” a Verbania-Fondotoce. Qui l’accesso agli ampi sentieri nella natura e lungo il fiume Toce.